[grafico data] 28 giugno 1999
  Letteratura e attualità
[autoparlante] Ascolta brano in formato mp3 (5,5 kb)
[icona zip]
scarica versione zippata (5,0 kb)


Il Gattopardo incompiuto

Il romanzo italiano più venduto del secolo, Il Gattopardo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, torna in questi giorni inaspettatamente alla ribalta. È stato infatti trovato, a casa di un nipote dell’autore, materiale inedito che potrebbe costituire un nuovo capitolo da aggiungere alle otto parti già esistenti nell'edizione conforme al manoscritto uscita nel 1957.

Com’è noto, il romanzo di Tomasi di Lampedusa si sviluppa nella travagliata cornice storica della Sicilia verso il 1860, nel momento del passaggio dal regno borbonico al regno d’Italia. La casa patrizia dei Salina, e in modo particolare la figura centrale del capofamiglia, il principe Fabrizio, determinano insieme una sorta di microcosmo della decadenza e della delusione tipica di quella società, delle sue istituzioni e dei suoi ideali ormai superati. Il "Gattopardo" è anche il nome dell’antico palazzo di residenza estiva dei Salina nel paese di Donnafugata, sul cui ingresso domina il simbolo del casato, appunto il gattopardo.

Quello appena ritrovato è un capitolo incompiuto e doveva essere costituito da 17 sonetti, ma ne vennero scritti solamente due, oltre a un'ode e a un'introduzione. I sonetti dovrebbero mettere a nudo l’amore del principe Fabrizio per Angelica (figlia bellissima del "nuovo ricco" Calogero Sedara). Ci si chiede però oggi, se in realtà, il romanzo così com’è possa davvero trarre vantaggio dalla possibile aggiunta del materiale rinvenuto. È vero che l’amore del principe Fabrizio per Angelica non viene mai espresso esplicitamente nell’opera (e forse il lettore neanche se l’aspetterebbe), ma di certo i sentimenti del principe vengono di continuo implicitamente avvertiti. Potrebbe allora il nuovo capitolo rivelarsi soltanto pleonastico? Il nuovo testo, in cui il principe rivela il suo amore per Angelica, potrebbe magari anche ridurre la grandezza di Don Fabrizio che, mentre guarda e riconosce la vera bellezza nella forma più pura, si mette da parte e accetta lo svolgersi degli inevitabili eventi storici.

Forse non è un caso, dunque, che il materiale all’epoca non fosse stato incluso nell’opera da Tomasi di Lampedusa. Forse è proprio questa "incompiutezza" che contribuisce in misura fondamentale al vero significato del Gattopardo, come d’altronde spesso accade nel mondo dell’arte.


[vocabolarietto]
avvertire: to notice, to perceive, to feel (meaning in text); to inform; to warn, to caution

casa patrizia: patrician home

casato: (ancestral) family house

d’altronde: besides, on the other hand, however

figura (lit.): figure, character

gattopardo: leopard

incompiuto: unfinished, incomplete

inedito: unpublished

ingresso: entrance

mettere a nudo (idiom. expres.): to reveal

mettere da parte (idiom. expres.): to put aside

misura: measure, size

neanche: not even, neither

pleonastico: superfluous, useless

regno borbonico (hist.): dei Borboni, famiglia reale di origine francese che regnò attraverso i vari rami su diversi stati europei dal medioevo fino all'età moderna (e ancora oggi in Spagna). L'Italia meridionale e la Sicilia vennero confermate a Carlo X di Borbone (re dal 1824-30), ma poi fu rovesciato il trono e portò all'incoronazione di Luigi Filippo I (re 1830-1848) e il suo sistema di governo (del ramo Borbone d'Orléans) che regnò in Italia prima dell'unificazione del paese.

regno d’Italia (hist.): denominazione data da Napoleone I il 18 marzo 1805 ai territori dell'Italia centro-settentrionale (che avevano precedentemente costituito la Repubblica Cisalpina [1797-1802] e la Repubblica italiana [1802-1805]). Negli anni successivi, il regno si estese e il Veneto, il Trentino e le Marche ne fecero poi parte. La sconfitta di Napoleone a Lipsa (1813) significò la caduta del regno e il ritorno dei suoi territori all'Austria. Gli anni che seguirono furono tempi di diverse guerre per l'indipendenza d'Italia finché, il 17 marzo 1861, ci fu l'unificazione del paese e il ritorno alla proclamazione del regno d'Italia da parte di Vittorio Emanuele II.

rinvenire: to find, to recover

romanzo (lit.): novel

Tomasi di Lampedusa, Giuseppe: (Palermo 1896 - Roma 1957) scrittore e romanziere italiano
(La pubblicazione del romanzo Il gattopardo, composto tra il 1955 e il 1956, gli diede molta fama [sebbene dopo la morte]. Pur legandosi per la visione pessimistica della insanabile immobilità della società siciliana ai conterranei narratori veristi dell'Ottocento, e in particolare al De Roberto dei Viceré, il Tomasi portò nel suo romanzo il frutto di sottili e profondamente assimilate esperienze culturali per le quali si apparenta ai grandi narratori del Novecento.)

tornare/venire/salire alla ribalta (fig.): to turn up again (in the limelight)

travagliato: troubled, afflicted; difficult

 

[Pensaci...]

"Il testo [del romanzo] è questo: una struttura, un luogo di incontri, un punto di incrocio di molte motivazioni nello scrittore e di molti tipi di lettura del lettore." - S. Doubrovsky


Copyright © 1998-99 CHASS (Computing in the Humanities and Social Sciences), University of Toronto