[grafico data] 21 giugno 1999
  Società, legge e attualità
[autoparlante] Ascolta brano in formato mp3 (5,5 kb)
[icona zip]
scarica versione zippata (5,0 kb)


Il matrimonio civile: "grigio" o "a colori"?

Recentemente in Italia, i giovani cittadini si sono fatti un esame di coscienza sulla legge che obbliga giovani coppie a sposarsi al Comune. Si vorrebbe modificare l’articolo 106 del codice civile e far sì che un matrimonio a ogni effetto di legge possa svolgersi all’esterno delle mura comunali. I firmatari (di destra e di sinistra, cattolici e laici) della nuova proposta di legge non hanno nulla contro la legittimazione del matrimonio celebrato dalle autorità municipali. Quello che si contesta è la freddezza della routine amministrativa di uffici poco accoglienti, dalle mura tristi e non ridipinte, con mobili di pessimo gusto che, secondo molti, sono tutt'altro che adatti a "nobilitare" il matrimonio civile.

In ambienti per lo più maltenuti, in cui si respira un'atmosfera estremamente burocratica e poco suggestiva al rito nuziale, molti si asterrebbero dal flashare foto ricordi. Infatti, perché non ingentilire o sublimare l’ambiente o perché non proporre appunto un disegno di legge che possa esaltare l’importanza del matrimonio civile, dando il permesso di svolgerlo in posti diversi dal municipio? Certamente ogni coppia avrà un luogo che per vari motivi le sta a cuore e, legge permettendo, in cui non le dispiacerebbe sposarsi.

La proposta di legge viene fatta da parte di una cinquantina di deputati che credono nell'importanza dei simboli e dei riti e nella loro grande funzione di "colorare" un’esistenza che altrimenti sarebbe grigia. Infatti, perché essere costretti ad accontentarsi di un matrimonio "grigio" quando si potrebbero avere a disposizione tutti i colori dell’arcobaleno?


[vocabolarietto]
a ogni effetto di legge (law): for all legal purposes

accogliente (adj. m./f. sing.): hospitable; comfortable, cozy

arcobaleno: rainbow

comune (n. m. sing.): municipality, City Hall

coppia: couple
(N.B. Copia = copy.)

deputato: member of Parliament

destra (pol.): right-wing; right

disegno di legge (pol.): (government) Bill

far(si) un esame di coscienza: to examine one’s conscience

firmatario (law): signer (of a petition); subscriber

flashare: to take a picture
(Chiaramente "flashare" è un neologismo fotografico dall’inglese, in italiano si dice anche: "fare una foto" , "scattare una foto".)

grigio: grey

laico: lay, laic(al)

maltenuto: badly kept; untidy

matrimonio civile: civil, city-hall wedding

nuziale: wedding- , bridal, nuptial

pessimo: worst

ridipingere: to re-paint, to paint again

rito: ritual

sinistra (pol.): left-wing; left

stare a cuore: to have very much at heart

suggestivo: evocative; striking, fascinating; attractive

 

[Pensaci...]

Come mai  si dice "matrimonio" e non "patrimonio"?


Copyright © 1998-99 CHASS (Computing in the Humanities and Social Sciences), University of Toronto